I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando questo sito, accettate l'utilizzo dei cookie. I dati personali non verranno conservati. Maggiori informazioni.

Compressori a velocità variabile

Compressori a velocità variabile

Un risparmio in termine economico ed ambientale

L'acquisto di un nuovo compressore è un investimento sia per le grandi sia per le piccole imprese. Ma, in realtà, il costo di acquisto di un compressore è molto basso se confrontato al suo ciclo di vita. Circa il 75% del costo totale è rappresentato dal consumo di energia. Se state pensando di investire in un nuovo compressore, sarà questo costo che noi di Worthington Creyssensac cercheremo di ridurre.

Worthington Creyssensac offre una brillante soluzione per risparmiare energia nella produzione di aria compressa: il compressore a velocità variabile. Come illustrato nell'esempio riportato di seguito, il compressore a velocità variabile si basa su un modello di funzionamento differente rispetto ad un compressore a velocità fissa, con una curva di produzione dell'aria compressa più regolare e senza picchi. La curva del compressore a velocità variabile risulta differente grazie alla regolazione della velocità del gruppo vite in base alla domanda dell'aria e alla conseguente produzione della sola quantità necessaria per quel momento. Un sensore di pressione, all'interno del compressore, trasmette la pressione esatta al controller il quale invia un segnale all'inverter sulla situazione della richiesta di aria. L'inverter regola la velocità del motore in base alla pressione impostata.
Un compressore a velocità variabile consente un risparmio di energia elettrica medio compreso tra il 25% e il 35% rispetto alla vostra precedente installazione. La tecnologia, messa a disposizione da Worthington Creyssensac, permette di avere risparmi concreti sia in termini di tutela ambientale, sia sulle vostre fatture per l'energia elettrica.