I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando questo sito, accettate l'utilizzo dei cookie. I dati personali non verranno conservati. Maggiori informazioni.

Area distributori / Domande più frequenti / Pistoni / FAQ su Compressori a pistoni

FAQ su Compressori a pistoni


Qual è la disponibilità e i tempi di consegna dei vostri prodotti?

Variano in base alle regioni geografiche. A seconda della dimensione e dei prodotti più richiesti, alcuni Customer Center tengono uno stock a magazzino, tuttavia per assicurarsi le vendite, consigliamo ai rivenditori di avere in magazzino i compressori di più veloce movimentazione per garantire sempre una rapida consegna al cliente.

Dove sono reperibili le schede tecniche e le istruzioni di manutenzione?

Se siete un distributore, potete trovare tutto il materiale disponibile sul portale MBP > Marketing > Pistons (Pistoni) > model (Modello) > Instruction books (Libretti d'istruzioni). Inoltre, è possibile trovare molto altro materiale di vendita e marketing per facilitare e incrementare le vendite.

È possibile acquistare kit di manutenzione per tutti i pistoni?

Sì, sono disponibili kit per la maggior parte dei modelli, contenenti olio speciale per pistoni, filtro di aspirazione aria, filtro dell'olio e guarnizioni. Per eseguire l'ordine, annotare il numero di serie e controllare il selettore delle parti di ricambio (disponibile per alcun marchi). In alternativa, è possibile cercare nell'elenco ricambi sul portale MBP nelle schede dei compressori a pistone.

Perché un motore con avviatore stella-triangolo e non ad avviamento diretto (DOL)?

Un avviatore DOL collega i terminali del motore direttamente all'alimentazione elettrica. Pertanto, il motore è sottoposto alla tensione completa dell'alimentazione elettrica. Di conseguenza, un picco elevato di corrente viene richiesto dal motore in fase di avviamento. Questo tipo di avviamento è più adatto per i piccoli motori con potenza inferiore a 5 hp (3,75 kW). L'avviatore a stella-triangolo applica la tensione gradualmente riducendo la coppia di avviamento ed evitando l'alta tensione. In alcuni paesi, l'impiego di avviatori a stella-triangolo è richiesto dalla legge a partire dai 5 hp (3,75 kW).

Quali sono i livelli di rumorosità tipici dei compressori a pistone?

Il livello di rumorosità per la gamma di compressori professionali varia da 77 a 82 dB a circa 4 metri di distanza, ossia la distanza utilizzata da molti produttori per misurare il livello di rumorosità. Sono anche disponibili versioni silenziate di pistoni, in cui i livelli di rumorosità scendono a 64-70 dB a 1 metro. Per la gamma industriale, i livelli di rumorosità a 1 metro variano da 74 a 78 dB, e da 61 a 67 dB per le versioni con copertura insonorizzante.

I compressori a pistone richiedono un serbatoio?

Per la maggior parte delle applicazioni, è richiesto un serbatoio. Il serbatoio fornisce un flusso d'aria costante alle applicazioni ed eviterà avvii e arresti continui del compressore. Questo significa inoltre che il compressore non dovrà essere sempre in funzione poiché si arresterà quando il serbatoio è pieno. Tutto ciò contribuisce alla riduzione dell'usura ed a una maggiore durata.

È possibile montare uno scaricatore automatico della condensa sotto il serbatoio? E, in questo caso, tale funzione è disponibile come opzione sui compressori a pistone?

Questo è quello che consigliamo. La condensa è uno dei risultati dell'aria compressa, pertanto, al fine di evitare la formazione di ruggine nel serbatoio e mantenere in efficienza il sistema dell'aria compressa, si consiglia vivamente di scaricare il serbatoio dopo ogni utilizzo. Tale operazione può essere eseguita manualmente oppure è possibile ordinare separatamente uno scaricatore automatico.

E' necessario avere dei filtri a valle del compressore a pistoni se viene utilizzato per una bassa erogazione di aria? Guardando la documentazione dei filtri, pare che offriamo solo filtri con una portata minima di 1000 l/min, è vero?

È vero che la portata minima dei filtri è di 1000 l/min. Tuttavia non è rilevante se il flusso ammonta a 300, 500 o 700 l/min; l'unico limite riguarda la portata massima di 1000 l/min. A seconda delle applicazioni, è importante avere filtri sia sui compressori a pistoni sia sui compressori a vite in modo da:
  • rimuovere le particelle di impurità dall'aria compressa, che potrebbero danneggiare gli attrezzi/equipaggiamenti finali
  • rimuovere l'olio eventualmente presente nell'aria compressa, che potrebbe danneggiare il prodotto finale


Qual è la differenza tra la cilindrata del pistone e la portata d'aria effettiva erogata?

La portata dei compressori a pistoni è indicata in tutti i cataloghi di vendita della maggior parte dei marchi. Questa è la quantità di aria che viene aspirata nel compressore prima che venga compressa. La portata in aria libera è l'aria compressa erogata dal gruppo pompante e questa portata viene sempre riferita ad una pressione specifica.

Talvolta nella documentazione compaiono termini quali pistoni professionali e industriali, quali sono le differenze?

La gamma di pistoni professionali, con unità sia a trazione diretta che a cinghia, è progettata per le applicazioni con richiesta d'aria occasionale e intermittente, come in molte applicazioni DIY, di service o di ingegneria civile. Queste unità sono spesso più piccole e facili da gestire. La gamma industriale è destinata alle applicazioni industriali in cui i compressori vengono sottoposti a un uso intensivo e per prolungati periodi di tempo.

Quando devo consigliare un compressore a pistone e quando un compressore a vite? Esiste una regola generale?

Non esiste una vera regola generale per tutte le circostanze e condizioni. La cosa migliore è determinare la quantità di aria di cui si necessita. Dopo di ciò, è necessario conoscere la frequenza con cui si utilizzerà il compressore. Come linea guida, possiamo affermare che un compressore a pistone professionale è progettato per funzionare con un rendimento operativo massimo compreso tra il 25% per i modelli più piccoli e il 75% per quelli più grandi. I compressori industriali possono essere sottoposti a un uso più intensivo e in condizioni più impegnative. Più si utilizza il compressore, più elevata è la possibilità che il compressore a vite rappresenti la soluzione più efficiente e idonea.

Solo per i distributori